Banner PietreRustiche

Posa in opera con la scorzetta di Trani

DOMANDA: Devo rivestire delle pareti esterne di cemento con la scorza di Trani di spessore 1/2cm ad opera incerta.

Vorrei sapere gentilmente se si possono montare a colla kerakoll h40 flex e stuccarle con kc1.

Ringrazio e complimenti per il sito.

RISPOSTA: Se vuole si, ma, così facendo, la posa le costerà tanto.

La scorza di Trani ha uno spessore molto variabile e la superficie irregolare, occorre molta colla (anche se alcuni “allungano” con del cemento).

Stesso dicasi per le fughe, non sono regolari e consumerebbe molto prodotto premiscelato.

Francamente le consiglio una posa in opera tradizionale con malta cementizia (cemento, sabbia e un pò di calce), magari aggiungendo all’impasto dell’additivo per malte cementizie (il più conosciuto è il Kibo Weld della Masterkibo, ma anche altre aziende come la Mapei o la Kerakoll lo producono, chieda al suo rivenditore di fiducia).

Le fughe fatte anch’esse con cemento, sabbia di una giusta granulometria e additivo.
Se desidera delle fughe colorate può sempre utilizzare dei pigmenti coloranti per calcestruzzo (sia liquidi che in polvere, costano pochissimo).

Rispettando i tempi di asciugatura e i normali criteri di posa, l’effetto estetico sarà comunque perfetto e anche la tenuta nel tempo 😉

…e grazie a lei per i complimenti 😀

Nome Completo
E-mail
Provincia
Inserisci qui la tua domanda:
Articolo archiviato in: Domande e Risposte, Posa in Opera e tratta: , , , , .